Balter Brut Rosé TRENTODOC

Il fine perlage è dovuto al perfetto connubio tra il vino e l’anidride carbonica, il delicato coore rosa antico viene donato con una brave macerazione carbonica, il basso residuo di zuccheri permette un’ampia godibilità: sono questi gli elementi naturali e fondamentali che permettono a questo rosé di soddisfare elegantemente vista, olfatto e gusto.

Categoria:

Descrizione

CLASSIFICAZIONE: Trento DOC – Metodo Classico

COMPOSIZIONE: Di origine morenica, evidenzia una buona presenza di scheletro su rocce calcaree. La tessitura è di medio impasto con una buone dotazione di argilla; una concimazione organica a turno quadriennale è l’unico intervento di integrazione naturale.

VITIGNO: Pinot Nero 80% Chardonnay 20% da vigneti dell’azienda – Campo n. 11 – 12 – Allevamento parte a filare Guyot e parte a cordone speronato.

VINIFICAZIONE: Vendemmia a mano in piccole casse – spremitura soffice dei grappoli interi – prima fermentazione parte in acciaio, parte in piccole botti di rovere (circa 15% del vino base).

PRESA DI SPUMA: La presa di spuma avviene con il metodo tradizionale classico nel mese di giugno successivo alla vendemmia.

SBOCCATURA: L’operazione si sboccatura viene effettuata dopo una maturazione del vino a contatto con i lieviti di almeno 24 mesi. Annata di riferimento indicata in etichetta.

RESIDUO ZUCCHERINO: max 6 grammi/litro – BRUT